logo cosafina

La nduja migliore del mondo

La nduja ha pochissimi ingredienti, quindi ognuno deve essere di altissima qualità per ottenere un prodotto finale eccellente.

Su Cosafina troverete nduja proveniente da diversi produttori artigianali: da quella autentica di Spilinga, a quella di suino nero prodotta alle pendici del Pollino, in tutti i casi sarà realizzata secondo tradizione con carne proveniente esclusivamente dagli allevamenti del produttore. Abbiamo fatto una selezione molto severa, prediligendo la filiera cortissima e un metodo di allevamento sostenibile, in cui i produttori operano seguendo tecniche antiche e consolidate, avendo il pieno controllo sulla dieta dei capi affinché venga favorita la salute dell’animale e di conseguenza un’elevata qualità della carne.  Addirittura nel caso del suino nero, i maiali sono allevati allo stato semi brado in un bosco di querce, faggi e castagni, alimenti che ne favoriscono un nutrimento completo e ottimale per la crescita e in armonia con la natura.

Suini neri allo stato semi brado dell'azienda agricola Mollo, Fagnano Castello (CS)
Suini neri allo stato semi brado dell’azienda agricola Mollo, Fagnano Castello (CS)

La carne della nduja a marchio Cosafina proviene esclusivamente da un singolo allevamento posto nell’azienda agricola Sua Maestà il Porco sugli altipiani del Monte Poro, nei pressi di Spilinga, capitale mondiale della nduja. I maiali utilizzati per questa produzione sono di razza bianca Landrace, o incroci di questa, a doppia coscia, devono avere un peso vivo di 30/40 chili e almeno venti mesi (quindi una carne più compatta) prima di essere pronti per il macello. La qualità e il colore della ‘Nduja dipendono dall’alimentazione dei maiali, che deve essere a base di cereali: mais intero (non tritato), orzo, grano, soia, crusca, ghiande.

Nduja Cosafina, prodotta da Sua Maestà il porco, Spilinga (VV)

 

Il peperoncino è fondamentale per il sapore e la godibilità al palato della nduja, e la nostra ne ha uno tutto suo. Infatti il nostro produttore ha addirittura creato e perfezionato una nuova qualità di peperoncino affinché il gusto del peperoncino non sia predominante, ma dia equilibrio ed esalti il gusto naturale del prodotto e gli aromi che emergono dopo il processo di affumicatura. inoltre ha una polpa più soda che non viene dispersa nel processo di lavorazione, contribuendo ad una consistenza pastosa più delicata del prodotto finale.
Questa varietà si chiama “tri pizzi” e viene interamente coltivato nell’azienda agricola del produttore, dove viene essiccato naturalmente al sole del Monte Poro (VV) e lavorato secondo la ricetta tradizionale.

Peperoncino Tri Pizzi, in fase di essiccazione

Un tripudio di artigianalità e un’esaltazione della cultura mediterranea calabrese, sintetizzata in un prodotto semplice.

seguici

Effettua il Login

Subscribe to get 15% discount