Pizza fatta in casa: una prova da vero chef con i consigli e i prodotti Cosafina

Homemade Pizza with Ham

Chi non ama la pizza? Croccante, gustosa e profumata, la pizza fatta in casa è una vera delizia. Ma come ottenere un risultato da pizzeria con il proprio forno casalingo? Ecco alcuni segreti e consigli per preparare una pizza che farà invidia ai migliori pizzaioli.

1. L’impasto perfetto è la base di tutto

L’impasto è il cuore della pizza e la sua preparazione richiede attenzione e pazienza. Utilizzate farine di tipo 1 o 2, meno raffinate, per un impasto più gustoso e digeribile. La temperatura finale dell’impasto deve essere intorno ai 25-26°C, per cui utilizzate acqua a 28°C se impastate a mano, o a 24°C se utilizzate un’impastatrice. Un impasto ben idratato (circa 70-80%) e una lievitazione lunga (24-48 ore) sono fondamentali. Lasciate riposare l’impasto in frigorifero e poi a temperatura ambiente prima di stenderlo.

2. Scegliere la teglia giusta è fondamentale

Le teglie in ferro sono ideali per la cottura della pizza: si scaldano rapidamente e garantiscono una base croccante. Ungete la teglia con un filo d’olio per evitare che l’impasto si attacchi. Evitate la carta forno, che può impedire una corretta croccantezza.

3. L’uso corretto del pomodoro

Il pomodoro va applicato per primo come base. Scegliete pelati o passate corpose per evitare un eccesso di umidità. Non esagerate con la quantità per non compromettere la cottura.

4. La cottura in forno

Impostate il forno alla massima temperatura possibile (230-250°C) in modalità statica. Se il vostro forno non raggiunge temperature molto elevate, preriscaldate la teglia per ottenere una crosta perfettamente cotta.

5. La pre-infornata

Infornate la pizza con solo il pomodoro per circa 6-7 minuti per eliminare l’umidità in eccesso. Poi aggiungete gli altri ingredienti e completate la cottura per ottenere una pizza ben cotta e saporita.

6. Evitare la crosta secca

Se notate che la crosta si sta asciugando troppo velocemente, spruzzate un po’ d’acqua sui bordi durante la cottura. Questo ritarderà la formazione della crosta e permetterà una cottura più uniforme.

7. Utilizzare una pietra refrattaria

Per una pizza napoletana autentica, utilizzate una pietra refrattaria. Questa può essere posizionata sul ripiano alto del forno vicino alla resistenza superiore e lasciata riscaldare per almeno 10 minuti alla massima temperatura. Questo metodo garantisce una cottura uniforme e un cornicione ben gonfio.

8. La cottura in due tempi

In un forno a legna, la pizza cuoce in pochi minuti a temperature molto alte. Nei forni casalinghi, cuocete prima la pizza con solo il pomodoro, poi aggiungete mozzarella e altri ingredienti e completate la cottura. In questo modo, gli ingredienti non si asciugheranno e non bruceranno.

Ora che conoscete tutti i segreti per una pizza fatta in casa perfetta, non vi resta che provare!

Scopri i Prodotti Cosafina per una pizza più gustosa

E per completare la vostra esperienza, scoprite tutti i prodotti disponibili sull’ecommerce Cosafina.it : dal pomodoro Sarsa da Nunna per una margherita autentica, alle Salse e conserve di verdure come peperoncini ripieni, melanzane a filetti, pomodori secchi e olive nere. Per un gusto più deciso, provate i Peperoncini piccanti, i salumi e la nduja da spalmare sulla pizza. Infine, non dimenticate l’ottimo olio extravergine di oliva e le spezie per arricchire il condimento e una birra fresca e artigianale per accompagnare la cena e rinfrescare il palato.

Non aspettare oltre, inizia ad impastare la tua pizza artigianale fatta in casa con i prodotti di alta qualità firmati Cosafina! 👉 Visita Cosafina.it e buon appetito!

Facebook
WhatsApp
Twitter
LinkedIn
Telegram

10% Off !!

On all every first order

Join our newsletter

Subscribe to recieve latest update & offer!

Effettua il Login

Subscribe to get 15% discount